STUDIO

Ortles è uno studio multidisciplinare che si occupa di architettura, paesaggio, interni e design. Fondato dagli architetti Matteo Bellini e Riccardo Carnaghi è uno degli studi emergenti del panorama nazionale e affronta progetti a diverse scale di intervento, sia per spazi pubblici che per edifici privati. Il nome è preso dalla montagna Ortles, la vetta più alta delle Alpi Retiche Meridionali, nel Nord Italia ed ha una valenza simbolica: rappresenta una forma complessa, al tempo stesso un paesaggio, un oggetto quasi architettonico e riassume appieno il concetto di approccio all’architettura che punta a lavorare creando ambienti complessi che si ispirano alla natura.

Lo studio ha realizzato progetti sia per committenti pubblici che privati e ha partecipato a concorsi nazionali ed internazionali, ricevendo premi e segnalazioni. Il nostro lavoro mira a migliorare il nostro senso di ambiente, identità e relazione con gli altri e gli spazi fisici in cui abitiamo, siano essi selvaggi o creati dall’uomo. Che sia una casa, un oggetto o un intero quartiere, il progetto viene affrontato con lo stesso spirito di attenzione e cura, rispettando l’esigenza del cliente e l’ambiente in cui si inserisce.

Nel 2019 siamo stati scelti da Regione Lombardia fra i migliori architetti e designer Under 35 per progettare un padiglione a Expo Dubai 2020.

Matteo Bellini

architetto - founder

Diplomato al liceo artistico di Bergamo in architettura e arredo prosegue il suo percorso formativo presso il Politecnico di Milano, dove consegue la laurea Magistrale in Architettura. Arricchente sul piano personale e professionale è stata l’esperienza Erasmus presso Kea – Copenhagen school of design and technology. Svolge il suo tirocinio curricolare presso lo studio DE8 di Bergamo. Iscritto all’ordine degli architetti di Bergamo, ha collaborato con diversi studi di architettura tra Milano e Bergamo, prima di Co-fondare lo studio Ortles.

 

 

Riccardo Carnaghi

architetto - founder

Co-fondatore dello studio, ha studiato al Politecnico di Milano dove ha ottenuto la Laurea Magistrale in Architettura. Iscritto all’Ordine degli Architetti di Milano affianca alla pratica professionale una ricerca artistica con la consapevolezza che il progetto architettonico va affrontato come opera d’arte. Ciò che lo guida è la volontà di conciliare arte e architettura in un’unica professione. Crea opere d’arte che cercano un legame con l’architettura, e progetta edifici con l’idea di costruirli come opere d’arte. Si è specializzato nel recupero di edifici storici e nella progettazione di architetture sostenibili con diverse tecnologie. Crede fortemente nella necessità di recuperare gli edifici dismessi e di costruire architetture che rispettino l’ambiente.