Skip to content Skip to footer

Museo del Novecento

LocationMilano, ItaliaAnno2021TipologiaArchitettura, MuseoStatoConcorsoShare

Il Comune di Milano ha bandito un concorso internazionale di progettazione per ampliare il Museo del Novecento in Piazza Duomo, unendo i due edifici dell’Arengario con un nuovo elemento architettonico. La proposta progettuale intende quindi conciliare le richieste creando un collegamento aereo che non superi visivamente il basamento dell’Arengario, lasciando libere e intatte le facciate arcate delle due torri, senza intaccarne l’architettura storica. Questa scelta progettuale serve a preservare sia l’integrità architettonica degli edifici, sia l’integrità percettiva di tutto il contesto.

Si crea non un semplice collegamento, ma un unico polo museale collegato da una vera e propria sala espositiva, sospesa sopra via Marconi. La struttura prende ispirazione dalle tante porte che caratterizzano la città di Milano, ricreando una sorta di “porta” contemporanea, con quattro leggeri appoggi a terra strombati per invitare il passaggio da entrambe le direzioni, mantenendo il cono ottico verso Piazza Diaz da una parte e verso l’ingresso della Galleria dall’altra. Al di sopra, la struttura presenta due livelli. La sala espositiva vetrata, un ampio spazio che consentirà di organizzare diverse forme di esposizione o mirati interventi d’artista, che collega l’inizio del percorso museale nel primo Arengario con una nuova sala nel secondo Arengario. Il secondo livello invece è a terrazzo, collegato con i balconi della loggia, che consentirà di creare un “giardino delle sculture” con un’esclusiva vista su Piazza Duomo, dove poter ospitare sculture all’aperto, ma anche sedute, tavolini per bere un caffè ammirando le opere d’arte e il contesto; un vero e proprio spazio pubblico in cui potranno essere organizzati anche eventi esclusivi.

Sede Legale
Corso Italia 43, Legnano (MI)

Dove trovarci
Via Luigi Pelandi 19, Bergamo

Per informazioni e nuovi progetti
info@ortles.eu

Ortles © 2024. All Rights Reserved. P.IVA 13390080961